L’omaggio alla danza donato dallo scultore Sergio Ùnia alla Fondazione Eugenio Guglielminetti

Lo scultore torinese Sergio Ùnia accanto ad alcune sue opere


Pubblicato il 05/05/2017
asti

Il Museo Eugenio Guglielminetti si arricchisce di una nuova opera che andrà ad aggiungersi a quelle appartenenti alla sezione dedicata al balletto, dove sono già esposte sculture e modellini in scala di scenografie realizzate dal Maestro astigiano nei teatri di tutto il mondo. Si tratta della scultura intitolata «Danzatrice» che sarà donata dall’autore Sergio Ùnia, durante un incontro che si svolgerà domenica 7 maggio alle 16,30 alla Fondazione Eugenio Guglielminetti a Palazzo Alfieri (corso Alfieri 375) al quale parteciperà la coreografa Loredana Furno.  

La cerimonia sarà seguita da una conversazione di Maria Eugenia Negro, studiosa di danza, e dagli interventi di Piero Robba, già Conservatore dell’Archivio storico del Teatro Regio di Torino; Salvatore Leto, già direttore del Teatro Alfieri di Asti e Marida Faussone, presidente della Fondazione Eugenio Guglielminetti. Il pubblico potrà visitare inoltre la mostra «Arte sacra» dove troverà anche i bozzetti in cera e in gesso per la fusione in bronzo della «Maria Ausiliatrice» dello stesso Ùnia, ora ospitata nella chiesa di Don Bosco ad Asti. Ingresso libero.  

 

L’artista  

Sergio Ùnia, è noto agli estimatori d’arte astigiani anche per aver dipinto i drappi del Palio 2015 e per le recenti mostre allestite ad Asti a Palazzo Ottolenghi e Palazzo Alfieri. Nato a Roccaforte di Mondovì, ma torinese di adozione, Ùnia si è formato ai corsi di nudo all’Accademia Albertina di Torino sotto la guida di Filippo Scroppo. Le sue opere sono nei musei e collezioni di Europa, Stati Uniti, Canada, Asia e Vaticano. Molte le piazze d’Italia che ospitano suoi monumenti. Le sculture ispirate alla danza nascono dai ritratti dal vero realizzati durante le esercitazioni delle allieve della scuola del Teatro Regio di Torino.  

La mostra «Arte sacra» resterà aperta fino al 4 giugno dalle 16,30 alle 18,30.  

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi