Tacchi alti: belli, ma rischiosi per la salute dei piedi


Pubblicato il 02/08/2017

Sono indubbiamente sexy. Slanciano la figura e hanno la straordinaria capacità di rendere elegante un qualsiasi abito. Tuttavia, i tacchi alti fanno male. E nessuna donna dovrebbe essere «costretta» a indossarli. Il rischio, infatti, dovrebbe essere solo e sempre una sua libera scelta. La pensa così un gruppo di ricercatori dell’Università di Aberdeen (Regno Unito) che, in un’ampia revisione di studi, ha dimostrato che i tacchi alti fanno male alla salute. 

 

I TACCHI ALTI SONO LEGATI AL RISCHIO BORSITI, DOLORE E LESIONI  

Gli scienziati hanno analizzato una serie di ricerche condotte sull’argomento, riguardanti in particolare i danni fisici causati dai tacchi alti, nonchè gli aspetti sociali e culturali circa l’uso di questi trampoli.  

 

Ebbene, hanno scoperto che, in molti studi, i tacchi alti sono stati legati al rischio borsiti del piede, dolore e lesioni. Tuttavia, non è stato trovato un legame tra l’uso dei tacchi e l’osteoartrosi. «Certamente non vogliamo dire a nessuno che dovrebbe o non dovrebbe indossare tacchi alti, ma speriamo che questa revisione informi chi li usa per aiutarli a bilanciare i rischi per la salute con i benefici sociali», sottolinea Heather Morgan, docente dell’Università di Aberdeen.  

 

BISOGNA TUTELARE LE DONNE SUL POSTO DI LAVORO  

Per i ricercatori britannici, in particolare, bisognerebbe tutelare le donne sul posto di lavoro. In realtà, non sono i primi a puntare i riflettori sul problema. Lo scorso aprile il governo ha respinto l’invito a introdurre una legge che impedisce alle aziende di imporre alle donne di salire sui trampoli. La questione è stata discussa dopo la creazione di una petizione da parte di una donna mandata a casa perché indossava scarpe basse. «Dalla nostra rassegna è chiaro che, nonostante l’enorme quantità di prove che dimostrano che i tacchi sono un male per la salute degli individui, ci sono complessi motivi sociali e culturali che rendono il tacco alto attraente», dice Max Barnish, autore dello studio. 

 

LA BUONA NOTIZIA: I TACCHI ALTI MIGLIORANO IL PIACERE SESSUALE  

I tacchi alti potrebbero però avere degli inaspettati effetti benefici. Secondo i ricercatori dell’Università di Verona infatti indossare i trampoli farebbero bene all’orgasmo. Gli studiosi italiani hanno infatti scoperto che le scarpe con un tacco tra i 4 e i 7 centimetri aiutano ad allenare i muscoli pelvici, altamente coinvolti nel piacere femminile. I muscoli pelvici sono quelli che si contraggono quando si raggiunge l’apice. Pare infatti che con un tacco di circa 7 centimetri, corrispondente a un’inclinazione della caviglia di circa 15 gradi, si abbia un maggiore rilassamento della muscolatura che permette di potenziarne sia la forza sia la capacità di contrazione. In pratica, indossare un paio di scarpe con tacco medio è un po’ come svolgere gli esercizi di Kegel, che come è noto aiutano a migliorare l’eccitazione. 

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno