Tutti i colori del suono nella musica di Ezio Zanetti raccolti nell’album “Chromophonia”

Il poeta e compositore astigiano Ezio Zanetti con il suo album


Pubblicato il 10/08/2017
asti

Da anni Ezio Zanetti coltiva parallelamente le passioni per la poesia e la musica. Talvolta ha superato i limiti della presentazione delle sue raccolte poetiche con performance in cui si potevano ascoltare anche le sue composizioni. Ora il suo repertorio musicale è ascoltabile anche grazie a una raccolta appena pubblicata. 

 

Il disco  

L’album s’intitola «Chromophonia» e propone 24 brani per vari organici strumentali da camera. «Chomophonia, ovvero il colore del suono - spiega Zanetti - Questa raccolta racchiude in se quelle composizioni che nell’arco di trent’anni hanno dato colore alla mia vita».  

I brani sono in forma breve, perlopiù per pianoforte, ma se ne trovano anche per violino e flauto e pianoforte e quartetto d’archi. Sono perlopiù di ispirazione impressionista e simbolista francese, con qualche richiamo anche all’esotismo (le Danze elleniche, i Brani etnici, la Fantasia Mediterranea e quelle Franco-Ispanica e Franco-Irlandese, l’Aria Bretone). Il richiamo è esplicitato dagli omaggi ad alcuni protagonisti del primo Novecento francese come Maurice Ravel ed Erik Satie. Aleggiano inoltre gli spiriti di Debussy e Chabrier. Zanetti però non manca di mostrare una sensibilità più contemporanea, con alcune soluzioni originali.  

Si tratta di un ascolto molto piacevole, ricco di suggestioni, che rinnova una tradizione che si voleva ormai esaurita, ma in cui Zanetti ritaglia il suo spazio espressivo. L’esecuzione è stata affidata purtroppo al digitale, che l’ingegnere del suono Riccardo Gallio è riuscito a rendere molto prossimo al suono degli strumenti. I brani di Zanetti meriterebbero tuttavia un’esecuzione tradizionale, sebbene più impegnativa per la produzione. La copertina dell’album è stata realizzata da Carla Zanetti, mentre alla grafica hanno collaborato Giorgio Poletti, Cristiana Romanucci e Andrea Carosso. Il cd (15 euro) è disponibile da Il Musichiere in via Varrone e libreria Borelli Tre Re in corso Alfieri. È inoltre possibile ordinarlo all’indirizzo info.zanez@gmail.com. Alcuni assaggi si possono ascoltare sul sito www.eziozanetti.it.  

L’autore  

Ezio Zanetti è nato ad Asti 52 anni fa e vive a Sanico, frazione di Alfiano Natta (Al). Ha studiato musica al Conservatorio «Vivaldi» di Alessandria con i compositori Gianfranco Bottino e Paolo Ferrara. Per questioni familiari ha dovuto interrompere gli studi, anche se non ha mai smesso di dedicarsi alla musica. Nel 2002 ha inoltre presentato lo spettacolo teatrale «Giorno per giorno» approdato anche al Politeama di Asti. 

Zanetti ha pubblicato le raccolte di poesie «In grembo alla luna» (1994), «Nel giardino del re» (1999), «Il cielo degli uomini» (2006) con l’editrice Blu di Prussia di Piacenza e, con Diffusione Immagine di Asti, «L’angolo nascosto» (2011). La sua poesia si distingue per il tono polemico nei confronti del mondo contemporaneo venato da un certo sarcasmo. Zanetti ha inoltre annunciato una nuova raccolta ancora senza titolo.  

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi