Salone di Francoforte, appuntamento a settembre. Fra assenze eccellenti e sorprese

Mancano Tesla, il gruppo FCA, Nissan, Volvo. Ma Facebook sarà presente per la prima volta nella sezione “nuova mobilità”


Pubblicato il 11/08/2017

Facebook sì, Tesla no. Il Salone di Francoforte 2017, in programma fra il 14 ed il 24 settembre prossimi, è la cartina di tornasole di come cambia il comparto dell’automotive. E anche di come i costruttori adeguino le loro strategie. Il costruttore californiano di auto elettriche, che pure in Germania con quasi 2.000 auto immatricolate fra gennaio e luglio è cresciuta del 140%, ha ufficializzato che non prenderà parte al motor show tedesco IAA.  

 

Non che alla società di Elon Musk manchi la novità di prodotto, visto che la produzione della Model 3 è cominciata da poco e le prime auto sono già state consegnate ai clienti. Ma fra tweet e spettacolari cerimonie, Tesla sembra aver trovato altri canali per dialogare con il suo pubblico: “Valutiamo ogni evento per trovare la strada migliore per interagire con i nostri clienti”, ha fatto sapere il costruttore che nelle ultime due edizioni aveva preso parte alla rassegna. Gli organizzatori sono fiduciosi in un futuro ritorno. 

 

Quella di Tesla non è la sola defezione di peso del 67° IAA. Già da mesi sono note le assenze di Nissan, di Mitsubishi, di Peugeot e di DS (che nei primi sette mesi in Germania è invece il brand che ha ceduto più quote, quasi il 29%, con meno di duemila immatricolazioni; saranno invece presenti i brand del gruppo PSA Citroën e Opel), del gruppo Fiat Chrysler Automobiles (ma ci saranno Ferrari e Maserati) oltre che, naturalmente, di Volvo. “Naturalmente” perché la casa svedese aveva annunciato un paio di anni fa la propria strategia di partecipazione ai saloni, alla quale almeno in Europa sta tenendo fede.  

 

CAIBAL

 

All’IAA di quest’anno saranno comunque rappresentati oltre cinquanta costruttori, fra i quali anche diversi giovani brand cinesi. Il gruppo Volkswagen sarà presente ma il marchio Audi non avrà, come nelle precedenti edizioni, un padiglione tutto suo; piuttosto, occuperà un’area all’interno del padiglione del gruppo. 

 

Per la prima volta, poi, Facebook sarà a Francoforte nell’ambito della sezione New Mobilty World, fra il 14 ed il 17 settembre. Gli organizzatori del Salone, la VDA, l’associazione dei costruttori tedeschi, hanno anticipato la presenza della stessa Sheryl Sandberg, la 48enne direttrice operativa della società regina dei social. Oltre a Facebook saranno rappresentate altre realtà “indipendenti” rispetto al comparto auto come Kaspersky Lab, IBM, Siemens, Telekom o SAP. Fra i partecipanti sono stati annunciati anche BlaBlaCar, Moia (il nuovo brand di Volkswagen) e le controllate di Daimler Moovel, MyTaxi e Car2Go

 

I grandi marchi presenti al Salone di Francoforte 2017  

Audi 

Bentley 

Bugatti 

Citroën 

Dacia 

Ferrari 

Jaguar 

Kia 

Honda 

Hyundai 

Ford 

Lamborghini 

Land Rover 

Lexus 

Maserati 

Mercedes-Benz 

Opel 

Porsche 

Renault 

Seat 

Skoda  

Smart 

SsangYong 

Subaru 

Toyota 

Volkswagen 

 

+++ Segui La Stampa Motori su Facebook! +++  

 

Che cosa ne pensi? Scrivi il tuo commento qui sotto!  

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

Video Tuttoaffari.com
Trova l’auto giusta per te tra le occasioni proposte delle nostre concessionarie