Don Andrea Primatesta lascia dopo 21 anni la valle Anzasca

Al suo posto a Calasca Castiglione e Bannio Anzino arriva don Filippo Cammelli

Don Andrea Primatesta, 66 anni


Pubblicato il 31/08/2017
Ultima modifica il 31/08/2017 alle ore 13:08
CALASCA CASTIGLIONE

Nuovi incarichi a tre preti della diocesi di Novara. Don Andrea Primatesta, 61 anni, saluterà la valle Anzasca, che per 21 anni lo ha visto parroco di Calasca e ultimamente referente per le altre parrocchie vicine, per diventare vicario pastorale a Omegna. Entro la fine di ottobre prenderà il posto di don Nur Nassar che ha lasciato la parrocchia per andare in missione in Ciad (partenza prevista entro fine anno). Don Andrea affiancherà il parroco don Gianmario Lanfranchini e gli altri sacerdoti dell’Unità pastorale missionaria, occupandosi anche di Crusinallo e della valle Strona. Per don Primatesta, originario di Premosello, è un ritorno nel Cusio, visto che in passato era già stato a Valstrona.  

 

 

In valle Anzasca arriverà don Fabrizio Cammelli, 35 anni, finora responsabile dell’oratorio di Galliate. Dal 1° ottobre si occuperà di cinque comunità: oltre a Calasca, anche Castiglione (senza parroco dopo la morte di don Severino Cantonetti), Bannio, Anzino e Pontegrande. Queste ultime dopo la rinuncia del precedente parroco, don Gabriele Romagnoli sostituito poi temporaneamente da don Andrea. Don Cammelli in passato era stato all’oratorio di Gozzano e negli ultimi quattro anni in quello di Galliate.  

 

Don Alessandro Maffioli a Galliate  

Domenica sarà accolto a Galliate, invece, come coadiutore don Alessandro Maffioli, 29 anni, originario di Zoverallo, ordinato prete a giugno; si tratta della sua prima esperienza 

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno