Per leggere La Stampa Premium è necessario essere abbonati.
scopri l'offerta
acquista
Società
Articolo tratto dall'edizione in edicola il giorno 04/09/2017.

Villa Mondadori diventa un B&B. “Era l’arma segreta di Arnoldo”

Sul Lago Maggiore, dove l’editore invitava i grandi autori del Novecento
Quando ancora non era nessuno, in dialetto mantovano lo chiamavano «L’incantabiss», l’incantatore di serpenti. Non è un mistero che Arnoldo Mondadori, fondatore della storica casa editrice, si servisse della sua residenza a Meina sul Lago Maggiore per sedurre i grandi scrittori e poeti del secolo scorso e convincerli a firmare i suoi contratti. Ci sono passati Ernest Hemingway, Thomas Mann, Gabriele D’Annunzio, Giuseppe Ungaretti, Eugenio Montale e addirittura Walt Disney, che qui concordò la pu...continua
cinzia bovio
Non sei abbonato?
Acquista
subito un abbonamento!

La Stampa Premium,
i nuovi contenuti riservati agli abbonati.
Sei già abbonato?
Inserisci email e password
ed accedi a La Stampa Premium
accedi
scopri la stampa premium
Ultimi Articoli

REUTERS
antonella amapane
Ispirazione surrealista per Maria Grazia Chiuri: “Travestirsi rivela i nostri lati oscuri” Tulle e lustrini per le dee di Schiaparelli, mostrine gioiello per le guerriere di Grimaldi

AFP

tutti gli articoli
Abbonamento Digital Edition
come prima, più di prima
» Una nuova versione web nativa digitale.
» Una nuova app.
» Una nuova offerta.

Scopri tutti i modi di leggere La Stampa
su pc, smartphone e tablet.
Vai all'abbonamento Digital Edition