Tra enti locali e Latteria Antigoriana nasce un’alleanza che garantisce il futuro

Fondi per un vecchio debito con la Comunità montana


Pubblicato il 08/09/2017
Ultima modifica il 08/09/2017 alle ore 20:39
CRODO

Mano tesa alla Latteria Antigoriana di Crodo dall’Unione Valli dell’Ossola. Contributi economici diretti a fondo perduto non se ne possono dare e neppure si può annullare il debito contratto con la Comunità montana, l’ente in liquidazione che ha preceduto le Unioni. La soluzione che si sta facendo strada è quella di acquisire le attrezzature presenti al caseificio di Oira, al netto di quelle comprate dalla coop utilizzando altri contributi pubblici. Una prima stima indica un valore di 343 mila euro, ma sarà un perito a confermare l’importo. Lo ha deciso la giunta dell’Unione presieduta da Marzio Bartolucci, in considerazione del ruolo che la Latteria svolge per tutta la filiera agricola dell’Ossola. A dare una mano - con quote inferiori - saranno anche le altre dee comproprietarie del caseificio realizzato nel 2002: le Unioni Alta Ossola e Media Ossola.  

 

 

Il debito in questione è di 130 mila euro: sono i canoni d’affitto non pagati alla ex Comunità montana. Un debito portato alla luce dal liquidatore dell’ente cancellato nell’opera di riordino dei conti. Da lì un decreto ingiuntivo che a marzo il giudice civile di Verbania ha revocato, ma obbligando la Latteria a mettersi in regola con i pagamenti in arretrato.  

 

 

«La Latteria di Crodo ha un ruolo davvero importante per gli allevatori delle nostre valli. Negli ultimi 10 anni il prezzo medio del latte pagato ai soci è stato in media superiore del 10% del prezzo lombardo, il migliore in Italia. E se nel 2002 ritirava poco meno di due milioni di litri, oggi sono 5 milioni, comprensivi anche quelli di latte di capra, in precedenza non lavorato» spiega Bartolucci. Con la delibera con sui si sonda questa possibile via d’uscita si dichiara anche l’intenzione di adeguare il canone d’affitto per la struttura dove viene lavorato anche il formaggio «Ossolano», di recente premiato con la Dop. Verrà fissato con un accordo chiaro, al sicuro dai fraintendimenti che in passato hanno portato a una situazione ingarbugliata finita in tribunale. 

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno