Sul Garda si sente la potenza del Lugana


Pubblicato il 08/09/2017

Il Consorzio del Lugana festeggia i 50 anni della sua Doc e lo fa in un momento dove c’è febbre (e voglia) di questo vino bianco conteso fra Lombardia e Veneto uniti dal Garda. E così l’altra sera, a Bassano del Grappa, nel lounge bar e ristorante Garage Nardini, mi ha deliziato quella bottiglia di Lugana riserva «Sergio Zenato» 2014, che considero molto rappresentativo. Un bianco di corpo, dalle tante sfumature, che vanno dal fruttato alla mandorla che rimane in bocca, dopo aver mangiato crostacei o semplicemente un aperitivo.  

 

Sergio Zenato fondò la cantina a Peschiera del Garda negli Anni 60 e gli fu subito chiaro che le terre moreniche del Garda erano perfette per quest’uva figlia del vitigno trebbiano. Oggi i figli Nadia e Alberto conducono 75 ettari di vigneto, suddivisi tra la tenuta Santa Cristina di Zenato per il Lugana e la tenuta Costalunga in Valpolicella (Amarone e Ripasso). Il Lugana Riserva «Sergio Zenato» 2014 viene vinificato con fermentazione per circa il 70% in botti di rovere da 50 ettolitri e tonneaux da 300 litri, e per il 30% in acciaio. Segue un affinamento per 6 mesi in botti e tonneaux nuovi e 12 mesi in bottiglia.  

 

Oro chiaro alla vista, al naso è una bomba di frutta matura (cedri canditi, mele cotogne), note speziate e minerali, con un finale agrumato e floreale. In bocca conferma la sua importanza: elegantemente avvolgente, ma fresco e sapido, con un finale lievemente boisé. Una gran bella espressione di Lugana. Come il Brut metodo classico voluto per affrontare la sfida delle bollicine con la versatilità e la mineralità dell’uva trebbiano di Lugana. Il vino sosta in catasta per 24 mesi dove evolve e matura grazie alla lisi dei lieviti. Le bottiglie poi vengono posizionate sulle pupitres e sottoposte a remuage. Ne deriva un brut assolutamente piacevole di spiccata personalità. Lugana appunto.  

 

Per l’estate che sta finendo è un gran bel bere, ma per l’autunno che avanza c’è da conoscere l’Amarone Classico della Valpolicella Riserva «Sergio Zenato» 2010: note di amarene e prugne, e poi caffè, cioccolato, pepe nero come essere nella bottega di Gianni Frasi a Verona.  

 

CANTINA ZENATO  

PESCHIERA DEL GARDA (VR) 

VIA SAN BENEDETTO, 8 TEL. 0457550300 

UNA BOTTIGLIA DI LUGANA RISERVA “SERGIO ZENATO” 2014: EURO 24 

 

 

home

home

Stile.it - ricette veg

Stile.it - ricette veg

Stile.it - ricette dolci

Stile.it - ricette dolci

Turismo.it - ricette etniche

Turismo.it - ricette etniche

I più letti del giorno

I più letti del giorno

I video di Buona Pappa

tutti i video