ricordi / Norman manea

‘‘Ho visto le peggiori dittature. So cosa l’uomo può fare all’uomo”

Il grande scrittore romeno dialoga con il filosofo Kanterian: da Auschwitz al comunismo, alla crisi dell’Occidente
Francesca Sforza

Dove possono mai arrivare un romeno ebreo classe 1936 che abita a New York e un giovane romeno tedesco-armeno che abita a Londra se iniziano a parlare di nazismo e di comunismo, di America e di Germania, di colpe e di destini? C’è da perdersi, davvero, fra le pagine di Corriere dell’Est, il volume del Saggiatore che raccoglie le conversazioni dello scrittore Norman Manea con Edward Kanterian, germanista e filosofo. Una cavalcata libera e indomit...continua

Non sei abbonato?
Acquista
subito un abbonamento!

Leggi tutti gli articoli di
Tuttolibri riservati agli abbonati.
ACQUISTA
Sei già abbonato?
Inserisci
email e password
ed accedi a
Tuttolibri
ACCEDI