Salvato l’alpinista Gabarrou bloccato da venerdì sulla Dent d’Herens assieme a una cliente

I due erano a 3700 metri. Il Soccorso alpino valdostano li ha recuperati con l’elicottero verso le 7,30 di stamattina. I due scalatori sarebbero in buone condizioni di salute

Patrick Gabarrou


Pubblicato il 09/09/2017
Ultima modifica il 11/09/2017 alle ore 16:36
valtournenche

Bloccato da due giorni dal maltempo sulla Dent d’Herens, montagna «gemella» del Cervino, il famoso alpinista e guida alpina francese Patrick Gabarrou è stato tratto in salvo. Il Soccorso alpino valdostano è salito con l’elicottero verso le 7,30 sfruttando una schiarita e ha recuperato sia lui sia la cliente, Ivana Tonin, di 54 anni, di Valtournenche.  

 

«Entrambi sono in buone condizioni - ha spiegato Lucio Trucco, responsabile del Soccorso alpino di Cervinia - e sono stati condotti in ospedale per dei controlli». Si trovavano sulla cresta Albertini, a 3.700 metri di quota. Per ripararsi dal freddo si erano messi sotto una cengia e avevano `costruito´ un muretto con delle pietre.  

 

Patrick Gabarrou era bloccato in vetta da venerdì con la sua cliente.  

 

Il maltempo finora non aveva consentito di portarli in salvo.  

Gli uomini del Soccorso alpino valdostano e del Soccorso alpino della guardia di finanza hanno dovuto attendere una schiarita per poter intervenire in elicottero. Gabarrou, 66 anni, vanta nella sua carriera circa 300 prime ascensioni, molte delle quali nel massiccio del Monte Bianco. 

 

Dopo il brutto tempo di ieri, questa mattina i soccorritori hanno potuto trarre in salvo, sempre sul gruppo del Cervino (Testa del Leone), anche una cordata di cinque alpinisti polacchi che, in mezzo alla bufera, continuava a sbagliare strada per la discesa. Non ci sono feriti gravi. Soccorsi e tratti in salvo anche altri due alpinisti polacchi in difficoltà (sempre sul Cervino) sulla Cheminée. Buone condizioni anche per loro. 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno