Incognito e Dirotta con Biondi e Bosso: poker d’assi per la “Funky Night”

E al Carroponte di Sesto stasera ospiti i Baustelle e domani Lo Stato Sociale

Rossano Gentili, Simona Bencini e Stefano De Donato, ovvero i Dirotta su Cuba


Pubblicato il 09/09/2017
Ultima modifica il 09/09/2017 alle ore 13:49

Stasera Mario Biondi e il numero uno dei trombettisti italiani Fabrizio Bosso saranno gli ospiti speciali della “Funky Night” nell’Open Air Theatre del Parco Experience all’interno dell’ex Area Expo di Rho (ore 21, 11,30 euro). I due si esibiranno al fianco degli Incognito e dei Dirotta su Cuba

La voce più bassa ma con il fisico più alto del pop italiano (Mario supera i due metri) sta celebrando il decennale di carriera con il greatest-hits “Best Of Soul” mentre il re della tromba torinese, che quest’anno ha pubblicato il doppio disco dal vivo “State Of The Art”, sta portando in giro per l’Italia una discografia eccezionale dove fra le tante collaborazioni ci sono quelle negli album «If» e «Due» dello stesso Biondi.  

 

Gli ospiti della “Funky Night” hanno partecipato all’ultima produzione dei Dirotta su Cuba intitolata “Studio Sessions Vol.1”: proprio Mario duetta con Simona Bencini in “Solo baci” mentre Bosso dà il meglio di sé in “Chiudo gli occhi”. C’è da sottolineare poi come il legame fra Biondi e Paul “Bluey” Maunick, leader degli Incognito, sia di lunga data. Con gli Incognito Biondi si è esibito spesso dal vivo e addirittura nel 2010 Paul ha remixato “No Mo’ Trouble” che il pennellone siciliano aveva inserito nel cd “If”. Il favore fu poi ritornato da Biondi a Paul che ha scritto un pezzo e cantato nel disco “Transatlantic RPM” pubblicato in occasione del trentennale della band inglese. Nel 2013 Maunick ha lavorato ancora con Biondi co-producendo il disco “Sun” che contiene il duetto «Lowdown» con Chaka Khan.  

 

Incognito e Dirotta su Cuba invece non si erano mai incontrati prima (professionalmente parlando, è ovvio), anche se la cantante Simona Bencini si è sempre professata una super fan della formazione. La serata è di quelle da segnare in agenda e la sua unicità la fa già diventare interessantissima.  

 

A giudicare dai nomi in agenda, il sabato risulta davvero interessante per gli amanti della musica che se vorranno potranno andare ad ascoltare i Baustelle al Carroponte di Sesto San Giovanni (via Granelli 1, ore 21, € 20/25 euro, www.carroponte.org) con un concerto che sublima l’ultimo disco del trio toscano “L’amore e la violenza”. Dopo un doppio tutto esaurito agli Arcimboldi, questo live vede inserite in scaletta alcune cover a sorpresa, oltre alle canzoni del nuovo album e a molti classici del gruppo. Sul palco, oltre a Francesco Bianconi (voce, chitarre, tastiere), Claudio Brasini (chitarre) e Rachele Bastreghi (voce, tastiere, percussioni), ci saranno anche Ettore Bianconi (elettronica e tastiere), Sebastiano de Gennaro (percussioni), Alessandro Maiorino (basso), Diego Palazzo (tastiere e chitarre) e Andrea Faccioli (chitarre). 

 

E domani, sempre al festival Carroponte, chiusura del tour estivo de Lo Stato Sociale dopo oltre 20 date nei festival di tutta Italia con circa 60 mila presenze: un record che conferma la band di Albi, Bebo, Lodo, Carota e Checco come una delle realtà più seguite e apprezzate del panorama musicale italiano. 

*****AVVISO AI LETTORI*************
Segui le news di La Stampa Spettacoli su Facebook (clicca qui)
*********************************
Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno