Per la prima volta MiTo ha fatto tappa al San Luigi di Orbassano

Nella cappella dell’ospedale due concerti del festival musicale


Pubblicato il 10/09/2017
Ultima modifica il 11/09/2017 alle ore 07:42
orbassano

Per la prima volta MiTo ha fatto tappa al San Luigi di Orbassano. Fra i 140 concerti presenti nel vasto programma del festival musicale, infatti, due si sono svolti questa mattina, 10 settembre, nella cappella dell’ospedale e presso l’hospice Anemos, in occasione dei 20 anni di attività dell’associazione Luce per la Vita.  

 

Yuri Yague e Enrico Gagliano (In due in duo), hanno eseguito con le loro chitarre classiche ed elettriche brani di Johann Kaspar Mertz, Joseph Kosma e Carlo Domeniconi. Particolarmente toccante l’esibizione all’interno dell’Hospice, che dal 2011 è gestito proprio dall’Onlus Luce per la Vita, che offre cure palliative gratuite ai malati terminali. «Si è trattato di un momento riservato, dedicato ai pazienti, ai loro familiari, ai volontari e agli operatori dell’associazione – spiegano gli organizzatori -. Venti minuti di musica per condividere 20 anni di impegno accanto alle persone in fase terminale di malattia». 

home

home