Il Tor des Géants 2017 perde uno dei concorrenti più amati: Bruno Brunod si è ritirato a Cogne

Il valdostano avrebbe accusato problemi di stomaco.


Pubblicato il 11/09/2017
Ultima modifica il 12/09/2017 alle ore 12:58
cogne

Il Tor des Géants perde tanti concorrenti e anche nomi importanti. Dopo solo una giornata. L’ultimo della lista a essersi ritirato è Bruno Brunod che è ritornato alla base vita di Cogne, dopo aver iniziato la lunga salita verso Champorcher. Ancora non si conoscono i motivi, ma secondo alcuni volontari di Champorcher si tratterebbe di problemi allo stomaco

 

In mattinata avevano abbandonato la corsa anche Enzo Benvenuto, così come l’altoatesino - vincitore del 4K - Peter Kienzl. Bruno Brunod era già indietro, occupava circa la sessantesima posizione. Il Tor 2017 perde anche l’elvetico Jules-Henri Gabioud, Michele Graglia, Nico Valsesia, Giuseppe Grange, Paolo Rossi e tanti altri. 

 

Intanto in vetta alla corsa si procede a ritmo sostenuto. Il basco Javi Dominguez, uno dei favoriti per la vittoria finale, è sempre davanti. Nel tardo pomeriggio di lunedì è passato al rifugio Barma, inseguito a circa 10 minuti dal valdostano Franco Collé. Terza posizione provvisoria per Oliviero Bosatelli che alla base vita di Donnas ha pure bevuto due birre. Lisa Borzani è saldamente al comando della prova femminile. Alle 15,17 è uscita da Donnas, mentre alle 17,07 è entrata nella stessa base vita la spagnola Silvia Ainhoa. Terza Jamie Aarons, attesa a Champorcher.  

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno