Chiuso per quindici giorni il “Crazy Latin bar” di corso della Vittoria

La sospensione della licenza decisa dal questore per motivi di ordine pubblico


Pubblicato il 11/09/2017
Ultima modifica il 12/09/2017 alle ore 12:09
NOVARA

Quindici giorni di chiusura per il «Crazy Latin Bar» di corso della Vittoria 67 a Novara. La sospensione della licenza è stata decisa dal questore Gaetano Todaro per motivi di ordine pubblico, come era avvenuto nei mesi scorsi per alcuni bar del centro storico in cui si erano verificate risse e liti che avevano coinvolto anche dei clienti. 

Il locale, gestito da cittadini dominicani, era monitorato da tempo, anche a seguito di numerosi esposti presentati dai residenti della zona, che lamentavano problemi, disagio, mancanza di sicurezza. Anche recenti controlli del territorio hanno permesso di verificare che si tratta di un esercizio pubblico frequentato abitualmente da soggetti con numerosi precedenti di polizia. 

 

Il provvedimento di ieri è però scaturito da un episodio in particolare. La notte del 25 agosto gli agenti delle Volanti, che stavano identificando alcune persone responsabili di reati, erano stati circondati con fare minaccioso da alcuni avventori, che hanno cercato di impedire loro di portare a termine il lavoro. A seguito dell’aggressione il questore ha deciso di adottare il provvedimento di sospensione della licenza ai sensi dell’articolo 100 del Tulps (testo unico di pubblica sicurezza). 

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno