150 anni della Galleria Vittorio Emanuele, in 900 alla cena benefica

Tutto pronto per la serata del 13 settembre. Tra gli ospiti, anche l’ex calciatore del Milan Demetrio Albertini, lo scrittore Gianrico Carofiglio e il critico d’arte Philippe Daverio


Pubblicato il 12/09/2017
Ultima modifica il 12/09/2017 alle ore 20:09

Tutto pronto in Galleria Vittorio Emanuele II per la cena benefica che il 13 settembre celebrerà i 150 anni del Salotto di Milano. Saranno 92 i tavoli allestiti per l’occasione lungo i quattro bracci della Galleria, per un totale di 900 ospiti. Tra le personalità che parteciperanno ci sono l’ex calciatore del Milan Demetrio Albertini, lo scrittore Gianrico Carofiglio, il re del cioccolato Ernst Knam, il critico d’arte Philippe Daverio, la cantante Ornella Vanoni, il giornalista Bruno Vespa, l’architetto Italo Rota, il dj Linus, il vice presidente dell’Inter Javier Zanetti, lo chef Davide Oldani. Tra gli esponenti del mondo delle imprese ci saranno Diana Bracco, Gianfelice Rocca, Carlo Bonomi e Giorgio Squinzi. A rappresentare le istituzioni lombarde e milanesi ci saranno, riuniti allo stesso tavolo: il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, Monsignor Luca Bressan, il presidente di Caritas ambrosiana Luciano Gualzetti, il prefetto Luciana Lamorgese, il questore Marcello Cardona, il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri Luca De Marchis, Paola Kalenda, comandante del Comando militare dell’Esercito in Lombardia. Il ricavato di 300 mila euro, versato dai partecipanti alla cena, sarà devoluto in beneficenza a Caritas Ambrosiana per progetti in sostegno dei più poveri. La cena, organizzata dal Comune, in collaborazione con Confcommercio Milano e gli operatori della Galleria e Caritas Ambrosiana, inizierà alle 21.  

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno