Camminata tra arte e riso per ricostruire la chiesa

Raccolta fondi a favore dell’edificio di culto ancora inagibile dopo il crollo di 5 mesi fa


Pubblicato il 12/09/2017
Ultima modifica il 12/09/2017 alle ore 19:56
arborio

Arte, fede, gastronomia, storia e solidarietà: sono gli ingredienti della domenica di Arborio. Nel comune di Baraggia è in calendario una camminata tra luoghi di culto e risaie, respirando atmosfere e sapori che dal ‘700 arrivano sino ad oggi. Tutto per un fine benefico: raccogliere altri fondi da destinare alla chiesa di San Martino, ancora inagibile dopo il crollo di una guglia del campanile che l’ha sfregiata sfondandone il tetto.  

 

L’amministrazione comunale e le associazioni cittadine si sono rimesse in moto, dopo le iniziative degli scorsi mesi, per un nuovo appuntamento.  

Domenica infatti dalle 9,30 apriranno le iscrizioni a «Camminando tra arte, cultura e riso», una giornata all’insegna del bello i e del buono.  

 

In piazza Marchetti il via alle iscrizioni. Poi la partenza della camminata che prevede percorsi culturali e gastronomici. Lo storico Gianfranco Bugnolo porterà i gruppi alla scoperta della chiesa di San Sebastiano. Toccherà a Debora Balzano che guiderà un tour alla scoperta del santuario della Madonna del Bosco, la chiesa che ospita le funzioni domenicali da quando la parrocchiale non è agibile.  

 

Edoardo Beccaro ed Erica Mazzei accompagneranno i partecipanti in un percorso tra le risaie, alla scoperta del ciclo vitale del riso. Sarà questo intermezzo a sancire il passaggio dal tema artistico a quello gastronomico, seconda parte della giornata. I volontari di Alpini, Pro loco e Avis infatti si sono messi dietro ai fornelli per preparare ricette a base di riso che affondano le loro radici nei secoli scorsi.  

L’atmosfera sarà garantita anche da costumi a tema per far calare i partecipanti in un’atmosfera ottocentesca. A raccontare i piatti e a contestualizzarli nella storia della cucina sarà Alessandro Orsi, ex preside dell’alberghiero di Varallo.  

 

Le ricette sono state elaborate dallo chef Giancarlo Cometto che nel pomeriggio si esibirà in una dimostrazione di cucina sulla cottura del riso, nel salone polivalente che insieme al castello sarà uno dei luoghi che ospiterà le degustazioni. Alle 17 l’ultimo appuntamento della giornata con il concerto dell’Ensemble Musikè nei locai dell’oratorio. La partecipazione prevede una quota di 20 euro, 10 per i bambini. Prenotazioni al numero 339-3927756. 

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno