Un “Viaggio” di successo nei palazzi storici del Piazzo


Pubblicato il 13/09/2017
biella

Tracciano un bilancio positivo i responsabili di E20Progetti e StileLibero, organizzatori della mostra «Viaggio: la scoperta di nuovi orizzonti», che si è appena conclusa, con un weekend di incontri e appuntamenti: presentazione di libri, conferenze, workshop, concerti, proiezioni e momenti conviviali. Nei due mesi di apertura l’evento, articolato su otto diversi percorsi ospitati nei tre palazzi del Piazzo (Ferrero, La Marmora e Gromo Losa), è stato visitato e seguito da circa 1200 persone (tra cui 800 paganti). Molte sono state anche le iniziative collaterali, a ingresso libero, che hanno permesso di approfondire i diversi allestimenti. «Il numero fa ben sperare - commentano gli organizzatori - perché il 70% dei visitatori proveniva da fuori Biella (Milano, Torino, Genova, Cuneo, Novara, Varese), a dimostrazione del fatto che la sinergia con il Museo del Territorio, con cui era stato concordato un biglietto condiviso, ha funzionato. Anche l’idea di proporre le mostre nei tre palazzi, già sperimentata in altre occasioni, continua a dimostrarsi efficace come mezzo per valorizzare l’intero borgo». 

 

Archiviato questo evento, Palazzo Ferrero si prepara ad ospitarne un altro. Domenica alle 17 sarà infatti inaugurata la mostra «Confini migranti», legata all’omonimo progetto che ha debuttato a metà giugno con un appuntamento dedicato alla danza. La mostra, come l’intero progetto, si propone di raccontare come la migrazione abbia influenzato e arricchito il territorio biellese dal Novecento ad oggi, indagando anche il fenomeno migratorio attuale. 

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi