Furti nelle abitazioni e droga, i carabinieri arrestano dieci persone

Sgominate tre “batterie” di albanesi che dal Milanese operavano nelle regioni del Nord Italia, anche a Novara

Un momento della conferenza stampa di questa mattina al comando provinciale dei carabinieri


Pubblicato il 13/09/2017
Ultima modifica il 14/09/2017 alle ore 12:01

Dieci arresti per furti in appartamento e possesso di droga sono stati effettuati dai carabinieri del Nucleo investigativo dei carabinieri di Novara: si è chiusa così la seconda fase dell’operazione «Prometeo», che nello scorso febbraio aveva già portato in carcere dieci albanesi per una serie di furti in tutto il Nord Ovest. 

 

In particolare sono state sgominate tre «batterie» di albanesi che dal Milanese operavano nelle regioni del Nord Italia. Nove sono stati arrestati con l’accusa di furto e ricettazione. Al decimo, trovato in possesso di 38 chilogrammi di marijuana, si contesta la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Le tre «batterie» operavano in maniera disgiunta, ma con lo stesso modus operandi: agivano tra il pomeriggio e la sera e si spostavano con auto di grossa cilindrata. Sono 23 finora i furti in abitazioni scoperti, che hanno fruttato un bottino di 300 mila euro.  

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno