Il Fashion Film Festival delle donne

All’universo femminile è dedicato un hashtag ad hoc, mentre a Franca Sozzani la serata di apertura della manifestazione tra due week end


Pubblicato il 13/09/2017
Ultima modifica il 13/09/2017 alle ore 18:58
milano

Per la sua quarta edizione il Fashion Film Festival si tinge di rosa. Mai come quest’anno l’universo femminile è al centro della manifestazione che ha per protagonista indiscusso il cortometraggio di moda, in programma dal 23 al 25 settembre all’Anteo Palazzo del Cinema di Piazza XXV Aprile.  

Alle donne, infatti, è destinato l’hashtag ufficiale della rassegna (#FFFMilanoForWomen) e sempre a una donna (Franca Sozzani, l’iconica direttrice di Vogue Italia, scomparsa di recente) è dedicata la serata inaugurale, con la proiezione del documentario Franca: Chaos and Creation. 

 

Lavori provenienti da 60 Paesi  

È un’emozionata Constanza Cavalli Etro, fondatrice e direttrice dell’evento, a presentarne il programma dettagliato in conferenza stampa. A partire dagli oltre 160 fashion film in concorso, selezionati tra «più di 800, provenienti da 60 Paesi».  

È tra questi che la giuria internazionale sceglierà un vincitore per categoria, che verrà proclamato il 25 settembre, nel corso della serata di chiusura condotta come lo scorso anno da Paola Maugeri.  

 

#FFFMilanoForWomen  

Tra le tante le novità la più importante è l’hashtag #FFFMilanoForWomen: un’iniziativa che punta a valorizzare il talento femminile nella moda, nel cinema e nell’arte. Sia attraverso alcuni speciali fashion film a tinte rosa sia tramite una serie di incontri pensati ad hoc. 

In questo senso, particolarmente atteso è quello di lunedì 25 settembre, in cui Piera De Tassis, presidente della Fondazione Cinema per Roma, intervista Casey Legler, ex nuotatrice e prima modella di fama internazionale a sfilare per le passerelle maschili, contribuendo così ad abbattere i pregiudizi di genere. 

 

 

L’anteprima dedicata a Franca Sozzani  

Ma prima, appunto, c’è l’inaugurazione, con la proiezione del documentario di Francesco Carrozzini sulla vita della madre Franca Sozzani: una serata su invito, alla presenza anche di Daniele Di Lorenzo, produttore del film.  

«Si tratta di un’anteprima molto importante, che ci tocca a livello personale» racconta la fondatrice del Fashion Film Festival. «Oltre a essere una cara amica, infatti, Franca è stata una delle prime sostenitrici del progetto, una di quelle che ci ha supportato fin dall’inizio». 

*****AVVISO AI LETTORI*************
Segui le news di La Stampa Spettacoli su Facebook (clicca qui)
*********************************
Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno