Il sindaco di Sanremo lancia così la nuova giunta: “Pensare al futuro”

“Il 70% della nostra amministrazione è di centrodestra”

Un momento dell’incontro di ieri (Gatti)


Pubblicato il 14/09/2017
sanremo

«Questa amministrazione ha una caratteristica di centrodestra e una di centrosinistra. Al centro c’è un progetto civico condiviso con gli alleati. Che sono e rimangono sempre gli stessi. Non ci dimentichiamo che il 70 per cento della nostra amministrazione è di centrodestra. Ma è Sanremo al Centro che conta, i moderati che hanno creduto in un progetto. Sono gli obiettivi che stiamo portando avanti insieme con gli alleati». Cala il gelo nella sala giunta quando dalla bocca del sindaco Biancheri esce e viene rimarcato che il 70 per cento della sua maggioranza è di centrodestra. A Palazzo Bellevue sono arrivati per la prima volta i tre nuovi assessori, Paola Cagnacci, Marco Sarlo e Giorgio Trucco. L’interregno di otto giorni dopo l’azzeramento delle deleghe è finito. Escono di scena Daniela Cassini (Turismo), Leandro Faraldi (Lavori pubblici), entrambi assenti, e Giuseppe Di Meco, presente all’incontro. «Questo (il rimpasto ndr) era un progetto cui pensavo da tempo. Nel 2013 c’era una situazione diversa, oggi dobbiamo pensare ad un futuro progettuale e non alle singole persone. Un cambiamento di nomi non vuol dire un cambiamento di alleati». Poi il rammarico per il discorso umano, la disponibilità a trovare una continuità per gli assessori uscenti nelle società partecipate. «Gli obiettivi sono tanti per questi venti mesi: far partire il progetto di riqualificazione di porto vecchio, il palazzetto dello sport, il Puc, l’hotel a Portosole, la questione Bussana Vecchia, superare le problematiche della raccolta differenziata che sono come quelle che avvengono in tutte le città che affrontano un cambiamento epocale». E per le manifestazioni prende sempre più corpo una «esternalizzazione» in una partecipata con la Fondazione Sinfonica, con il casinò.  

Ecco giunta e deleghe.  

Paola Cagnacci Assessore ai servizi finanziari, controllo e gestione tributi, società e organismi partecipati. Marco Sarlo Assessore alla promozione del turismo e calendario manifestazioni. Giorgio Trucco Assessore ai lavori pubblici ed edilizia privata. Costanza Pireri Vicesindaco e assessore alle politiche sociali e ai servizi alla persona. Mauro Menozzi Assessore al patrimonio e protezione civile. Barbara Biale Assessore allo sviluppo economico e finanziamenti europei. Eugenio Nocita Assessore all’ambiente e sport.  

Al sindaco restano le deleghe: grandi opere, urbanistica, risorse umane, polizia municipale, rapporti con la Rai e promozione della cultura.  

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno