Trentacinque anni fa moriva la Principessa Grace


Pubblicato il 14/09/2017

C’era una volta una donna affascinante, di innata classe, eleganza e raffinatezza. Coniugava una naturale semplicità ad uno stile sofisticato. Aveva un portamento regale, un irresistibile glamour, dei tratti aristocratici e dei bellissimi occhi azzurri.  

 

Il 6 maggio del 1955, nel periodo in cui Cannes ospita il festival più importante del mondo, Grace Kelly, la diva più fotografata e ammirata dell’epoca, è annoiata da ricevimenti e conferenze stampa. Fingendosi una semplice turista, decide di sfuggire alle attenzioni dei paparazzi e di recarsi a Monaco. Dopo aver visitato il Museo Oceanografico, la macchina che l’accompagna punta al Palazzo del Principe, guardiano di una tradizione secolare ed edificato nel 1215. 

 

L’attrice, per cui il maestro del brivido Alfred Hitchcock aveva perso la testa, quel giorno aveva i capelli biondi annodati sulla nuca in uno chignon ornato di fiori bianchi. Durante la visita, in un corridoio del palazzo, l’incontro con il Principe Ranieri III di Monaco, fortuito secondo la leggenda. Fu amore a prima vista. Passeggiarono insieme attraverso i giardini e i cortili dell’antica fortezza.  

 

Ranieri cominciò da allora a scriverle lettere d’amore accettando poi l’invito della famiglia Kelly a trascorrere il Natale a Philadelphia, dove Grace annunciò alla stampa che lo avrebbe sposato. L’anno dopo, nello stesso palazzo di quel primo incontro, quella coppia, che aveva permesso al più piccolo Paese del mondo di raggiungere una fama internazionale, celebrò il suo matrimonio civile, consacrato il mattino dopo nella Cattedrale di Monte Carlo. La stampa lo definì «il matrimonio del secolo».  

 

La storia di quella donna così bella, che aveva lasciato Hollywood per amore di un principe e aveva incantato il mondo, sarebbe terminata tragicamente il 14 settembre del 1982. Un terribile incidente automobilistico, avrebbe spezzato la vita della Principessa di Monaco e per sempre la felicità del principe. 

Scopri il nuovo TuttoLibri e abbonati

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno