Grande Fratello Vip, top e flop della quarta puntata

Marco Predolin viene squalificato per una bestemmia, mentre l’eliminata al televoto è Carmen Di Pietro


Pubblicato il 03/10/2017
Ultima modifica il 03/10/2017 alle ore 10:41

«Vorrei dire che è stato bello, invece è stato bruttissimo». Marco Predolin se ne esce con l’amaro – amarissimo – in bocca dalla casa del Grande Fratello Vip, squalificato per una bestemmia pronunciata qualche giorno prima. Insieme a lui, eliminata anche Carmen Di Pietro, che, con il 68 per cento dei voti contro, perde il televoto settimanale con Daniele Bossari. La puntata prosegue poi in un clima piuttosto teso, che culmina nelle nomination, dove i più votati risultano Simona Izzo e Lorenzo Flaherty. 

 

TOP  

Daniele Bossari  

 

Inappuntabile il suo comportamento in queste settimane e strappalacrime il momento in cui – fuori dalla casa, davanti a un telescopio dorato – incontra la figlia Stella. Che, per inciso, è bellissima come la madre Filippa Lagerback. 

 

Carmen Di Pietro  

 

Viene eliminata al televoto con una percentuale di voti consistente, ma più per merito di Daniele Bossari che per demerito suo. Lei, educatissima fino all’ultimo, la prende con filosofia: «È il gioco amore, oggi a me, domani a un altro». Per Alfonso Signorini «non si può non amarla» e pure per noi. 

 

L’emozionometro  

 

Un momento della serata molto riuscito è quello con protagonisti Aida Yespica e Cristiano Malgioglio. Che, con le mani legate, si sottopongono all’emozionometro, un gioco che mette alla prova la tenuta delle loro coronarie. Entrano due wrestler, un maniaco con la motosega e pure un pescivendolo che gli fa oscillare un polpo davanti alla faccia. Il risultato è esilarante. 

 

FLOP  

Marco Predolin  

 

L’hanno scongelato direttamente dalla metà degli anni Ottanta. Ma visto il risultato della sua esperienza nel reality – squalificato per la bestemmia, condannato sui social per le frasi omofobe e sessiste – avrebbero fatto meglio a tenerlo rinchiuso nel frigorifero. 

 

Giulia De Lellis  

 

La resa dei conti tanto chiesta dal web arriva anche per Giulia De Lellis, soprattutto in merito alla sua infelicissima uscita su omosessuali e drogati («Se mi chiedono una sigaretta, gliela lascio»). Lei, per giustificarsi, si arrampica sugli specchi e fa arrabbiare Alfonso Signorini. Sarebbe bastato ammettere che sì, «ho detto una cazzata».  

 

*****AVVISO AI LETTORI*************
Segui le news di La Stampa Spettacoli su Facebook (clicca qui)
*********************************

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi