Alla Sapienza arrivano i primi laureati in Data Science d’Italia

ANSA


Pubblicato il 04/10/2017
Ultima modifica il 04/10/2017 alle ore 12:14
Roma

Verranno proclamati venerdì 6 ottobre nel corso del simposio «DataScience@Sapienza» i primi laureati del corso di laurea magistrale in Data Science. La Sapienza è la prima università italiana ad aver incluso nell’offerta formativa questo corso di studi che nasce dalla sinergia di discipline diverse: dall’ingegneria, all’informatica, dalla statistica, alle scienze economiche e organizzative. L’obiettivo è di formare professionisti in grado di analizzare, interpretare e gestire una quantità sempre maggiore di dati soprattutto digitali, con particolare attenzione agli aspetti riguardanti le pratiche innovative di business, l’industria di Internet, la privacy e la sicurezza. Il corso prepara figure professionali come il Data Scientist, l’Open Data Manager, il Big Data Infrastructure Professional, il Business Data Analyst, profili tra i più ricercati nel mondo del lavoro. 

 

Il percorso formativo, interamente in lingua inglese, è aperto a tutti i laureati di primo livello nel campo dell’Ingegneria dell’informazione, dell’Informatica e della Statistica, nonché ai laureati di primo livello in Economia, Fisica, Ingegneria industriale e Matematica. 

 

«La Laurea Magistrale in Data Science intende andare incontro alla grande richiesta industriale a livello nazionale e internazionale di profili professionali capaci di integrare i big data all’interno delle industrie digitali, le attività avanzate di business ed i servizi innovativi per i cittadini. I nostri studenti hanno avuto la possibilità di svolgere durante il corso di studi stage e internship in numerose realtà industriali e di ricerca sia in Italia che all’estero. Alcune delle principali industrie del settore come Google, IBM, Microsoft e SAS hanno appositamente organizzato corsi per i nostri studenti», spiega il presidente del Corso di studi in Data Science Stefano Leonardi. 

 

Al simposio interverranno la direttrice di ricerca di Google per il machine learning, Corinna Cortes e il responsabile per i servizi IT di Eurostat Emanuele Baldacci; inoltre parteciperanno alcune delle numerose realtà industriali che hanno collaborato con il corso Magistrale in Data Science, tra cui IBM, Microsoft, SAS, Banca D’Italia e Unicredit. L’evento si concluderà con la presentazione dei neolaureati e la proclamazione da parte del rettore Eugenio Gaudio.  

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno