Toro, Burdisso: “Belotti assenza pesantissima”

Ma il Gallo lavora per tornare tra 25 giorni
LAPRESSE

Nicolas Burdisso

Sei un tifoso Granata?
Vai in fondo all'articolo e parla con tutti quelli che amano il Toro
Pubblicato il 06/10/2017
Ultima modifica il 06/10/2017 alle ore 16:16
torino

Nicolas Burdisso protagonista di tante battaglie in carriera conosce bene il valore del leader: «Belotti è un’assenza pesantissima - ha detto a Sky Sport il 36enne argentino - perché è il nostro punto di riferimento, la nostra guida, il nostro trascinatore. La forza di una squadra però è fare bene in momenti come questi». Un aiuto al Toro, che sicuramente alla ripresa del campionato (Crotone) dovrà fare a meno del suo bomber e pure nella successiva sfida con la Roma, potrà darglielo lo stesso Belotti, perchè l’infortunio pur serio in cui è incappato contro il Verona - lesione di 1°/2° grado del legamento collaterale e capsule mediale del ginocchio destro - forse sarà meno grave del previsto, almeno per quanto riguarda i tempi di recupero. 

 

Il Gallo presto comincerà a lavorare alacremente per bruciare le tappe della sua guarigione e l’idea che sta prendendo piede - oggi solo una speranza però - è che possa guarire prima dei 30-40 giorni previsti in origine. L’obiettivo “proibito” è ripresentare Belotti in campo in circa 25 giorni e certo molto dipenderà da come risponderà il fisico dell’attaccante che la settimana prossima comincerà il lavoro di recupero. Ma per uno che in due anni e mezzo di Toro ha in pratica saltato appena due partite per infortunio nulla pare impossibile. Soprattutto per chi ha un fisico bestiale. 

 

Sei un tifoso Granata?
Parla con tutti quelli che amano il Toro
Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

Le interviste

I più letti del giorno

I più letti del giorno

Campionati
Calendario e risultati

Calendario e risultati

Calendario e risultati

Calendario e risultati