Patenti, oltre 60 mila over 90 ancora al volante: record in Lombardia

Sono migliaia gli ultra novantenni che ancora guidano, nonostante costi e rinnovi biennali


Pubblicato il 07/10/2017

L’Italia è un paese per (e di) vecchi. Almeno quando si tratta di automobili: stando a un recente studio, nel nostro paese sarebbero oltre 60 mila gli italiani che, passati i 90 anni, hanno ancora patenti valide e circolano su strada. 

 

La ricerca è firmata da Facile.it, il portale di comparazione prezzi per assicurazioni, che ha evidenziato non soltanto che l’età media degli automobilisti italiani è di circa 54 anni, ma anche che sono migliaia gli “over 90” che continuano a rinnovare la patente. Un dato importante, tenuto conto del fatto che passati gli 80 anni la legge impone il controllo e il rinnovo ogni due anni. Se all’equazione si aggiunge il costo medio di un’assicurazione per automobilisti attempati, oltre 500 euro, appare evidente che la passione per i motori, nel paese natale di Ferrari e Lamborghini, non si attenua affatto con l’età. 

 

La mappa delle patenti d’argento  

 

Stando ai dati forniti dal Ministero delle Infrastrutture, rielaborati dal portale, a maggio 2017 la regione che ospitava il maggior numero di patentati con più di 90 anni è la Lombardia: 8.738 gli automobilisti che hanno festeggiato oltre 70 anni di guida, seguiti dai 7.553 emiliani e, al terzo posto, dai 5.834 toscani. Se però si prende in considerazione il numero di patentati over 90 sul totale di quelli abilitati alla guida, è l’Emilia Romagna a detenere il primato con lo 0,253%, pari a oltre una volta e mezzo il valore medio nazionale, fermo a 0,156%. Segue quindi la Liguria con lo 0,247%, mentre al terzo posto resta la Toscana (0,233%). 

 

Tra le regioni in cui la percentuale di ultranovantenni alla guida è molto bassa, invece, spicca la Sardegna: nonostante la longevità, i sardi sembrano rinunciare presto alla patente, e la regione si piazza al 13esimo posto in termini assoluti, scivolando addirittura al 15esimo se si rapportano gli over 90 al numero di patenti attive. Quella con meno automobilisti anziani alla guida è però la Valle d’Aosta, che ne conta solo 160, preceduta da Molise e Basilicata. La Campania è invece la regione che, sul totale di ultranovantenni registrati, detiene la minore percentuale di quelli che ancora si mettono alla guida. 

 

Rischi e assicurazioni  

 

Il dato, come detto, è significativo: con l’avanzare dell’età chi guida è più esposto al rischio incidente causa riduzione graduale dei riflessi, del campo visivo e dell’udito, sensi fondamentali per guidare in tutta sicurezza. Fattori che le assicurazioni tengono in considerazione quando si tratta di calcolare il premio annuale, inevitabilmente più alto rispetto a quello che annualmente paga, per esempio, un quarantenne: il prezzo più basso disponibile per un automobilista di 40 anni trovato tra le compagnie che operano su Facile.it è di 269 euro, contro i 484 calcolati per un over 90. Cifra che sale a 538 euro senza promozioni o sconti. 

 

+++ Segui La Stampa Motori su Facebook! +++  

 

Che cosa ne pensi? Scrivi il tuo commento qui sotto!  

home

home

Video Tuttoaffari.com
Trova l’auto giusta per te tra le occasioni proposte delle nostre concessionarie