Denuncia choc di una giovane donna: «Sono stata violentata durante una notte in Riviera»

Il fatto sarebbe avvenuto ad agosto tra Laigueglia e Albenga: inchiesta della Procura

La Procura ha aperto un’inchiesta sulla delicata vicenda


Pubblicato il 08/10/2017
SAVONA

Violentata durante una nottata in discoteca, nell’estremo ponente savonese, tra Albenga e Laigueglia. È il contenuto di una denuncia presentata da una giovane ai carabinieri e della quale in Procura hanno avuto notizia solamente nei giorni scorsi. Un caso ancora al vaglio degli inquirenti e sul quale vige il massimo riserbo. «Stiamo verificando l’attendibilità della questione e soprattutto l’ipotesi d’accusa. I fatti non sono certi» si sono limitati a ribadire gli inquirenti, ma nel frattempo il fascicolo contenente la notizia di reato è arrivata al sesto piano del a palazzo di giustizia scatenando non poche tensioni. 

 

Nessuno in Procura sembra fosse a conoscenza di quella vicenda e tantomeno sarebbero state svolte indagini mirate. Il sostituto procuratore della Repubblica Giovanni Battista Ferro si è prontamente mosso per capire cosa sia effettivamente accaduto e soprattutto le ragioni del black-out comunicativo tra le forze dell’ordine e la Procura stessa. Nessuno, neppure il magistrato di turno in quel periodo dell’estate sarebbe stato avvisato. Solo da qualche giorno l’indagine avrebbe avuto l’accelerata necessaria per capire se quanto raccontato dalla presunta vittima d violenza sia frutto della fantasia o sia l’ennesima terribile storia di violenza su una donna. «Difficile fare accertamenti medici e soprattutto ricognizioni su eventuali possibili sospetti» si lasciano scappare al sesto piano della cittadella giudiziaria. Ma anche valutare in questa fase eventuali immagini di telecamere di sorveglianza.  

 

Dalle scarne informazioni trapelate ieri in tribunale sembra che il magistrato inquirente (il pubblico ministero Ferro, coadiuvato dalla collega Chiara Venturi) abbia chiesto lumi agli investigatori sulla vicenda, sull’attività svolta finora e soprattutto sulle ragioni che avrebbero portato a non preannunciare l’arrivo della notizia di reato. 

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno