Cairo: “A gennaio nessun acquisto e Belotti migliora giorno dopo giorno”

Il presidente granata su Mihajlovic: «Il rinnovo del suo contratto è automatico se centriamo l’obiettivo Europa»
LAPRESSE

Urbano Cairo

Sei un tifoso Granata?
Vai in fondo all'articolo e parla con tutti quelli che amano il Toro
Pubblicato il 11/10/2017
Ultima modifica il 11/10/2017 alle ore 16:04
torino

«Bilancio positivo, ma abbiamo buttato via qualche punto anche per colpe non nostre». Il giudizio sulle prime sette giornate di campionato è del patron granata Urbano Cairo, che a margine del 18° premio che porta il suo nome è tornato a parlare di Toro. A tutto campo. «Mihajlovic è molto concentrato sull’obiettivo Europa - ancora il presidente -, il suo rinnovo è automatico nel caso raggiungessimo l’obiettivo, comunque ci parleremo al momento giusto. Troppi gol subiti? Pesano i 4 beccato dalla Juve, ma la difesa è buona e quando avremo oliato i meccanismi migliorerà ancora. Lyanco e Nkoulou stanno facendo molto bene, così come Sirigu tra i pali». 

 

L’attualità stretta è su Andrea Belotti e sulle sue condizioni. «Tra pochi giorni toglierà le stampelle e da quello che mi dicono sta migliorando molto giorno dopo giorno - informa l’editore alessandrino -, non credo che a gennaio interverremo sul mercato per cercare un altro attaccante. In estate abbiamo preso Sadiq per fare il centravanti, senza dimenticare che quel ruolo possono ricoprirlo anche Niang e Boyè. Inutile comprare un’altra prima punta, visto che con Belotti in campo non giocherebbe mai».  

 

Sei un tifoso Granata?
Parla con tutti quelli che amano il Toro

home

home

Le interviste
Campionati
Calendario e risultati

Calendario e risultati

Calendario e risultati

Calendario e risultati