Baghdad minaccia Kirkuk, i Peshmerga curdi schierano seimila uomini


Pubblicato il 13/10/2017
Ultima modifica il 13/10/2017 alle ore 13:14
inviato a beirut

Il governo del Kurdistan ha inviato una massiccia forza militare, almeno 6 mila uomini, a difendere la provincia di Kirkuk. La decisione arriva dopo l’allarme lanciato dal capo dei servizi curdi, Masrour Barzani, figlio del presidente Massoud Barzani. I curdi temono che il governo centrale di Baghdad stia per lanciare un’offensiva per riconquistare la provincia, e i giacimenti di petrolio che ne fanno la cassaforte del nascente Stato curdo indipendente. 

 

La provincia contesa  

Il premier Haider al-Abadi ha smentito l’intenzione di usare la forza per riprendersi la città, da sempre contesa fra curdi e arabi. La provincia di Kirkuk non fa parte della Regione autonoma curda, ma ha una popolazione per circa la metà curda ed è stata occupata dai Peshmerga nel giugno del 2014, quando stava per essere presa dallo Stato islamico dopo che l’esercito iracheno si era ritirato. 

 

Conferme da un generale iracheno  

I servizi curdi hanno intercettato negli ultimi giorni comunicazioni fra reparti dell’esercito iracheno e milizie sciite che fanno pensare a una imminente operazione militare. Un generale dell’esercito iracheno, voluto restare anonimo, ha confermato a media locali che sono pronti i piani per riprendere Kirkuk. I Peshmerga hanno inviato seimila uomini per rafforzare le linee a Sud della città, finora difesa soltanto dalla IX Brigata. Sui social curdi sono stati postati video della colonna di mezzi in marcia verso le postazioni. 

 

Il collasso dell’Isis  

La possibile operazione irachena è agevolata dal fatto che l’Isis si è liquefatto nel Nord dell’Iraq. Il distretto di Hawija, a Sud di Kirkuk, l’ultimo in mano agli islamisti, è stato riconquistato dall’esercito iracheno e dalle milizie sciite Hashd al-Shaabi quasi senza combattere. In questo modo le avanguardie irachene si sono trovate a contatto con la linee di difesa dei Peshmerga. Ora sono a soli tre chilometri di distanza. 

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno