Green & smart, così è la casa del futuro

Presentato alla Microsoft House il progetto dell’Università Sapienza Rappresenterà l’Italia alle Olimpiadi dell’Architettura sostenibile a Dubai


Pubblicato il 13/11/2017
Ultima modifica il 13/11/2017 alle ore 17:22
milano

Siamo nell’Architettura 4.0. Il termine formalmente non esisterebbe ancora ma così hanno definito il modello di casa del futuro dell’Università Sapienza di Roma presentato alla Microsoft House di Milano. Si tratta del progetto con cui un team di studenti interfacoltà - architettura, ingegneria, sociologia - parteciperà in rappresentanza dell’Italia alle Olimpiadi universitarie dell’architettura sostenibile (Solar Decathlon) che per la prima volta si terranno in Medio Oriente (a Dubai) nel novembre del 2018. Ventuno gli atenei partecipanti, 15 i Paesi di provenienza, a vincere sarà il miglior prototipo in scala reale di abitazione green, smart e interamente alimentata a energia solare. 

 

Un anno per il progetto, appena concluso, e un anno per la realizzazione dell’abitazione che verrà costruita e testata nei dintorni di Roma per essere poi smontata e rimontata, fra un anno, a Dubai. 

Quanto al progetto, studenti e ricercatori hanno potuto contare sulla collaborazione con Microsoft, che ha messo a disposizione gratuitamente la propria piattaforma Cloud (per calcolo, elaborazione e archiviazione) attraverso il programma «Azure for Reasearch».  

 

Il prototipo italiano in gara si chiama «ReStart4Smart» perché è «quattro volte smart», ha spiegato il professor Marco Casini della Sapienza, «lo è infatti a livello di forma e orientamento, a livello di sistema costruttivo, tecnologico e gestionale». Concretamente, il modello è stato pensato su misura per il clima estremo - per calore e umidità - di Dubai, quindi con l’utilizzo dei materiali e delle tecnologie più avanzati oggi a disposizione della filiera edilizia: dall’Xlam resistente a fuoco e sismi, all’isolante Aerogel; dalle fonti rinnovabili a impianti e sistemi di domotica che rendono la gestione della casa sostenibile (pensilina per ricaricare l’auto elettrica compresa).  

 

Il progetto prevede anche che la casa sia espandibile sia in orizzontale sia in verticale, replicabile in toto e, quindi, raddoppiabile. Sostenibilità & flessibilità. 

 

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno