Volere volare. Novembre, mese di offerte e novità per i viaggiatori. Eccone alcune

Una suite sulla Singapore Airlines


Pubblicato il 13/11/2017

Volere volare. Novembre, mese di offerte e novità per i viaggiatori. Eccone alcune 

Quando si viaggia poco, è allora che occorre vendere viaggi. Novembre è un mese “fermo” per il settore turistico: alberghi e villaggi fanno manutenzione, il personale è in ferie e i clienti sono… a scuola, a casa, in ufficio. Ma i guru del marketing sanno che proprio questo è uno dei periodi in cui si sogna, si desidera, si pensa al prossimo viaggio. Ecco perché novembre è uno dei mesi — non l’unico — in cui i vettori aerei innescano una vera e propria giostra di offerte e di news. Ne abbiamo scelte alcune, per darvene un’idea e, forse, per darvi qualche idea. 

 

Air France e Klm. Due marchi, stessa proprietà. Per i francesi: nuove destinazioni tra cui Malè, Maldive, due volte/settimana. Da Parigi nuovo volo diretto anche per Chicago e, dalla prossima primavera, un attesissimo collegamento non-stop da Parigi (5 giorni/settimana) con la fascinosa città di Seattle, una delle località più trendy del continente nordamericano. 

 

Gli olandesi. Nuovo volo bisettimanale per San Josè di Costa Rica, destinazione in forte crescita, con il nuovissimo B787 Dreamliner dotato di wifi a bordo. Tra le altre nuove destinazioni con voli diretti da Amsterdam ci sono Freetown (Sierra Leone), Cartagena (Colombia), Mauritius e Mumbai. Il gruppo franco-olandese rafforza anche la sua offerta sulla controllata low cost Transavia (nuovi voli nel 2018 da Roma e Catania per Nantes alle porte della Bretagna) e lancia la nuovissima compagnia Joon, tutta puntata sul target giovanile. Joon volerà da maggio anche a Fortaleza, in Brasile, nuova destinazione anche per Klm. 

 

Infine, i clienti Klm possono prenotare un biglietto aereo su Messenger con l’aiuto dell’intelligenza artificiale. Il nuovo bot di Klm si chiama BlueBot (BB) e, per conto della compagnia aerea, chatta con i clienti via Messenger assistendoli nella prenotazione di un volo.  

 

Singapore Airlines. Per chi se la può permettere, è stata presentata nei giorni scorsi la nuova suite che equipaggerà i grandi A380 della compagnia. Un vero e proprio letto si aggiunge alla poltrona Frau), tv da 32 pollici, guardaroba e altri lussi completano l’esclusività dell’esperienza. 

 

Nel frattempo, l’unica compagnia a far volare il gigantesco A380 in Italia è Emirates che con quell’aeromobile collega Milano e Roma con Dubai e Milano con New York. Gli A380 del vettore ora sono ben 100, tutti con l’esclusiva lounge di bordo riservata ai clienti top. 

 

Torniamo sulla… terra con Finnair che da sempre ammicca ai viaggiatori italiani per la sua comodità nei collegamenti con l’Estremo Oriente e non solo. Chi da Roma e Milano vola su Helsinki non trova solo un aeroporto moderno e gradevole ma anche nuovi collegamenti tra cui quello con l’indiana Goa. Chi preferisce il paese di Babbo Natale sappia che il vettore finlandese sta aumentando la sua capacità verso la Lapponia proprio nella stagione invernale. 

 

 

Restiamo al nord. La compagnia irlandese Aer Lingus incrementerà nel 2018 le proprie rotte verso Dublino da Catania, Venezia e Roma mantenendo quelle dagli altri aeroporti italiani. Il vettore verde smeraldo si propone come valida alternativa per volare in Nordamerica: ci sarà un nuovo collegamento con Filadelfia e a Dublino durante la coincidenza si sbrigano in anticipo i controlli di confine statunitensi.  

 

Eurowings è la controllata di Lufthansa che si caratterizza per un’offerta aggressiva di biglietti a basso costo per volare in Europa. Tener d’occhio il suo sito web è importante per cogliere occasioni che spesso durano una manciata di ore. Stessa tattica, ben nota ai viaggiatori più smaliziati, va adottata con tutte le low cost e in primis con Easyjet e con Ryanair. Queste ultime hanno aperto da settimane la vendita di voli per la primavera e l’estate 2018; iscriversi alle rispettive newsletter è un buon modo per essere sempre aggiornati sulle offerte, consiglio che vale ormai per tutte le principali compagnie. 

 

Tornando a Ryanair, dopo la “botta” delle cancellazioni il vettore irlandese comunica di aver spostato a metà gennaio l’avvio della nuova policy sui bagagli tesa a diminuire il numero di quelli a mano riducendo il prezzo per quelli in stiva e insiste sia con le offerte flash a meno di 10€ che con la formula Holidays che permette di prenotare il pacchetto volo + hotel. Quest’ultima possibilità è offerta ormai da molte compagnie, sottraendo traffico ai siti delle agenzie on line. 

 

Tra le low cost in crescita in Italia c’è Volotea, che lancia periodiche offerte per Francia, Spagna e Grecia dalle sue basi italiane più forti, Venezia, Verona, Genova e Palermo. 

Piccola, raffinata, efficiente Swiss ha le sue brave offerte per le destinazioni intercontinentali nel 2018 ma uno degli aspetti più accattivanti è la praticità del suo hub di Zurigo, connesso con 10 scali italiani e con tempi di coincidenza ridotti fino a 40 minuti, un vero record. 

 

 

La compagnia portoghese Tap si conferma tra le migliori per viaggiare in Nordafrica e nell’Africa Occidentale con nuove destinazioni tra cui Fez in Marocco. Ma i portoghesi insistono molto anche sullo stop over gratuito a Lisbona, opportunità che possono utilizzare anche i sempre più numerosi italiani che scelgono Tap per volare a Boston. Lisbona è infatti la capitale europea continentale più vicina alle coste atlantiche del Massachusetts. 

 

A proposito di Atlantico, Air Transat porta a 17 i voli Italia – Canada dalla prossima primavera (da Roma, Venezia e Lamezia). Raggiunte Toronto o Montreal, il vettore propone poi connessioni con tutte le principali destinazioni canadesi. Le classi di servizio puntano a una clientela che cerca qualità senza fronzoli (non esiste una vera e propria business) e il risultato sono prezzi molto competitivi anche per le destinazioni più lontane, come Vancouver. 

 

Novità assoluta sono i voli diretti da Roma Fiumicino per gli Usa proposti da Norwegian. Il vettore scandinavo — che si definisce low cost facendo storcere il naso a molti — collega senza scalo da novembre la capitale italiana con New York (Newark) e Los Angeles e da febbraio 2018 anche con Oakland – San Francisco. 

 

E Alitalia? Al di là delle vicende societarie, i viaggiatori abituali devono prestare attenzione al fatto che il 31 dicembre terminerà l’attuale edizione del programma di fedeltà Millemiglia. Le miglia accumulate potranno essere spese sino al 31 marzo 2018; entro quella data dovranno essere richiesti i biglietti premio relativi, biglietti che potranno essere validi per volare entro il 31 marzo 2019. Dal 1 gennaio 2018 inizierà la nuova raccolta di miglia premio. 

 

Per quel che riguarda i voli, ora con Alitalia si può raggiungere quotidianamente Delhi e, tre volte la settimana, Malè, nelle Maldive. La tratta per Los Angeles viene confermata e in inverno ci saranno più voli per San Paolo del Brasile. In Italia, tra le novità più importanti torna il collegamento diretto Torino – Reggio Calabria. 

 

 

Delta. Concludiamo con la grande compagnia statunitense (311 destinazioni, 800 aerei, 180 milioni di passeggeri/anno), che sta perfezionando e ampliando il servizio di messaggistica gratuita in volo, anzi gate-to-gate. Gli utenti di iMessage, Whatsapp e Messenger, sulla maggior parte degli aerei di Delta potranno connettersi al wifi di bordo e inviare messaggi a terra, il tutto gratuitamente. Digitale anche la novità dell’auto-checkin attraverso la app Fly Delta (solo nei voli interni agli Usa), che permette anche di tracciare il proprio bagaglio. Altra novità: l’introduzione della classe Delta Confort + come vera e propria classe tariffaria e non più come supplemento per i voli dall’Europa (Italia compresa) verso gli Stati Uniti. Diventa così più facile acquistare quel tipo di biglietto e godere dei vantaggi di una classe intermedia tra l’Economy e la Business. 

 

*****AVVISO AI LETTORI*************
Segui le news di La Stampa Viaggi su Facebook (clicca qui)
*********************************

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno

i più letti
ticketcrociere