Colta e contaminata: sul palco sbarca la danza creativa

I performer del Collettivo Cinetico nella coreografia «Sylphidarium», oggi e domani al teatro Franco Parenti


Pubblicato il 14/11/2017

Fresca di inserimento tra i finalisti al Premio Ubu 2017 come miglior spettacolo di danza, al Teatro Franco Parenti (via Pier Lombardo 14, oggi e domani, 20 euro) per due sole serate sbarca “Sylphidarium”, nuova coreografia di Collettivo Cinetico, pluripremiato network creativo italiano/europeo guidato da Francesca Pennini, anche in scena.  

Lo spettacolo evoca la morte e la resurrezione della danza, rianimata da una contaminazione che produce linguaggi allo stesso tempo raffinati ed energetici, colti e sensuali.  

 

Sulle ali dei contrappunti de “L’arte della fuga” di Bach, il coreografo Riccardo Buscarini porta al PimOff (via Selvanesco 75, 16-17 novembre, 7/15 euro) una prima assoluta: “L’età dell’horror”. La coreografia è una riflessione sul fuggire e sullo stare insieme: due danzatori gravitano in un paesaggio ostile che, nella plasticità e resistenza dei corpi si trasforma in spazio di ascolto e negoziazione, in cui le note si susseguono nervosamente come i secondi di un inesorabile countdown. 

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
*****AVVISO AI LETTORI*************
Segui le news di La Stampa Spettacoli su Facebook (clicca qui)
*********************************

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno