Il Soccorso alpino ha salvato un freerider francese caduto in un crepaccio in Valgrisenche

Incidente sul ghiacciaio Giasson durante una sessione di eliski, le condizioni dello sciatore non sono gravi.


Pubblicato il 12/01/2018
Ultima modifica il 15/01/2018 alle ore 12:01
aosta

Le guide del Soccorso alpino valdostano hanno estratto un freerider francese da un crepaccio in Valgrisenche. Lo sciatore stava facendo eliski sul ghiacciaio Giasson, a 2900 metri di quota, quando è stato ingoiato dalla neve. I compagni con cui stava sciando hanno assistito alla caduta e hanno subito dato l’allarme. 

 

Sul posto, in pochi minuti, sono arrivate con l’elicottero della Protezione civile le guide e il medico, che hanno estratto l’uomo dal crepaccio, profondo cinque metri. Dopo una prima visita, l’uomo è stato portato in Pronto soccorso per esami più approfonditi. Le sue condizioni non sembrano gravi. 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi