Il Cristo Nero testimonia che non ci sono razze

Una replica della Pietà del Michelangelo che tiene tra le braccia un immigrato


Pubblicato il 19/01/2018
Ultima modifica il 19/01/2018 alle ore 15:40

In tempo di polemica sulla “razza bianca” arriva a Milano il Cristo nero: una replica della Pietà di Michelangelo, ma con la vergine che porta in grembo un migrante nigeriano. E’ la fotografatissima opera di Fabio Viale in una mostra personale dal titolo “Lucky Ehi” nella nuova sede milanese della galleria fiorentina Poggiali. Conosciuto per le sue sculture in marmo e le sue performance, l’artista ha scelto di presentare un allestimento composto da tre sole opere. 

Il corpo del migrante, Lucky Ehi appunto, ha una grande croce cristiana tatuata su una spalla ed è fuggito a 17 anni da un inferno di violenza e dopo lunghe traversie è arrivato in Italia. L’intento di Viale è ritrarlo in una dimensione di amore materno che travalica ogni confine, sociale, geografico, politico e religioso. 

 

Galleria Poggiali, fino al 30 marzo, Foro Buonaparte 52, Zona Brera  

home

home

Qui Inter
tutti gli articoli
Qui Milan
tutti gli articoli
Edicola
L'edizione di Milano
la trovi anche online

+ Abbonati ad Edicola Online
Guarda la prime pagine di tutte le edizioni locali
Informazioni

Per qualsiasi comunicazione potete contattare la redazione di Milano scrivendo a milano@lastampa.it

Da lunedì 2 ottobre 2017 la nuova sede è in via Nervesa numero 21 (guarda la mappa)