Per leggere La Stampa Premium è necessario essere abbonati.
scopri l'offerta
acquista
Esteri
Articolo tratto dall'edizione in edicola il giorno 13/02/2018.

Il giallo del suicidio in cella dell’ambientalista iraniano

L’attivista Emami era in carcere con l’accusa di spionaggio Aveva passaporto canadese. La famiglia: autopsia oscura
Un «patriota» che aveva combattuto volontario nella guerra Iran-Iraq, era stato ferito, per diventare poi il più appassionato difensore dell’ambiente nel suo Paese. E che improvvisamente si sarebbe trasformato in una spia, al soldo di potenze straniere, per finire suicida in carcere, sotto il peso delle accuse e della vergogna. A questa storia i familiari di Kavous Seyed Emani, accademico, ambientalista, sociologo, una delle maggiori figure intellettuali in Iran, con cittadinanza anche canadese,...continua
giordano stabile
Non sei abbonato?
Acquista
subito un abbonamento!

La Stampa Premium,
i nuovi contenuti riservati agli abbonati.
Sei già abbonato?
Inserisci email e password
ed accedi a La Stampa Premium
accedi
scopri la stampa premium
Ultimi Articoli
AP
walter rauhe
La cancelliera presenta i ministri della coalizione. Alla Salute il rivale Spahn

AP
giordano stabile
Aspri combattimenti anche a Damasco e Afrin. Il Papa: violenza disumana, aprire i corridoi per i soccorsi

AP
Dai sintomi «potrebbe essersi trattato di un attacco con gas cloro». Il regime siriano ha più volte smentito l’uso di armi chimiche. Fra i morti un bambino di 3 anni

tutti gli articoli
Abbonamento Digital Edition
come prima, più di prima
» Una nuova versione web nativa digitale.
» Una nuova app.
» Una nuova offerta.

Scopri tutti i modi di leggere La Stampa
su pc, smartphone e tablet.
Vai all'abbonamento Digital Edition